Estremisti animalisti vandalizzano l’Istituto Zooprofilattico della Lombardia ed Emilia Romagna

Milano, 6/11/2015 – Pro-Test Italia si unisce a Italia Unita per la Scienza nel condannare il vile atto vandalico perpetrato ieri notte ai danni della sede milanese dell’ Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia “Bruno Ubertini”,colpevole di aver ospitato un evento informativo sulla sperimentazione animale. 

Scritte ingiuriose, lancio di uova e vernice non rientrano nelle forme di contrapposizione che un paese civile può accettare; pare che per alcune frange estremiste dell’animalismo anche solo la formazione del personale sulle nuove regole di gestione degli animali destinati alla ricerca scientifica, che sono più garantiste delle precedenti, sia motivo sufficiente per aggredire.

Pro-Test Italia concorda con la riflessione posta da Federico Dagostin, presidente di Italia Unita per la Scienza, che auspica una presa di distanza delle principali associazioni animaliste italiane contro queste intimidazioni e reputa che si debba dissipare questa ambiguità che molte associazioni animaliste adottano: non è accettabile sedersi con le Istituzioni di giorno e strizzare l’occhio agli estremisti di notte.

Pro-Test Italia, inoltre, chiede che le istituzioni prendano più seriamente questi atti criminali e auspica che si velocizzi l’iter di iniziative normative sul eco-terrorismo attualmente in discussioni in Parlamento, in maniera da giungere a posizione analoghe a quelle già adottate da altri paesi, non solo europei.


(foto di Paolo B. tratte da Italia Unita per la Scienza)

Potrebbero interessarti anche...