Fact Checking Parlamentare

Oggi Pro-Test Italia, insieme ad altre associazioni e realtà che hanno a cuore la ricerca biomedica italiana, è intervenuta in una conferenza al Senato per ribadire che la sperimentazione animale è  ancora necessaria e insostituibile.

Siamo preoccupati delle derive oscurantiste nelle istituzioni che sventolando la bandiera animalista vogliono azzerare un settore strategico per il futuro dell’Italia. La scienza si evolve e si perfeziona col metodo scientifico e non con il proibizionismo legislativo, che rischia di ottenere solo un risultato: la fuga degli istituti di ricerca italiani all’estero.

Pro-Test Italia ringrazia gli organizzatori di questa conferenza per il loro impegno per evitare che l’Italia perda ogni credibilità internazionale facendo gestire le regole della ricerca ad un paio di associazioni animaliste e ai loro referenti nelle Istituzioni. Auspichiamo che tutti i partiti che hanno a cuore il Paese isolino gli estremismi al loro interno e inizino ad appoggiare politiche più lungimiranti.

La conferenza stampa di oggi è stata tenuta dalla Senatrice Emilia de Biasi (PD), dal Senatore Carlo Giovanardi (NCD), con la presenza del Prof. Silvio Garattini, Prof. Roberto Caminiti, la Prof.ssa Nicoletta Landsberger e il Dott. Giuliano Grignaschi.

Hanno presenziato numerosi scienziati e si è posto l’accento sulle contraddizioni delle mozioni che sono in votazione oggi.
Presto vi aggiorneremo su quanto accaduto.

IMG_2345
Per approfondire  divulghiamo un fact checking sulle principali affermazioni presenti nelle mozioni e nei resoconti stenografici delle discussioni avvenute in aula che hanno reso necessario l’intervento degli esperti.  Fact check seduta 30/04/2015

Rimandiamo inoltre alla lettera della Cattaneo, preoccupata per l’antiscienza dilagante in politica e un’articolo veloce su alcune affermazioni della Senatrice Paola Taverna (M5S) Link alla Lettera
Link all’articolo La Lettera della Cattaneo ed i Copia-Incolla dei Senatori dai siti Animalisti

Potrebbero interessarti anche...