Archivio Mensile: Giugno 2013

Comunicato Stampa: La preoccupazione dell’associazione Pro-Test Italia nei riguardi degli animali prelevati dagli animalisti dai laboratori di Milano

Il 20 Aprile 5 animalisti attivisti hanno fatto irruzione nello stabulario di Via Vanvitelli a Milano e ne sono usciti portandosi via un centinaio di topi ed un coniglio. Lo scopo di questo gesto era la “liberazione” delle cavie, in quanto, a parere dei suddetti attivisti, questi animali sarebbero sottoposti a torture da parte dei ricercatori. Oggi siamo venuti a conoscenza delle condizioni in cui vivono alcuni di questi animali, attraverso alcune foto pubblicate su Facebook.

8 giugno 2013: Italia unita per la corretta informazione scientifica

La necessità di creare un dialogo diretto tra il mondo scientifico e il pubblico privilegiando uno stile comunicativo che metta al primo posto la correttezza dell’informazione scientifica e la verificabilità dei dati: con questo spirito è nato “Italia unita per la corretta informazione scientifica”, un evento svoltosi in 16 città italiane, organizzato da Pro-Test Italia, e che ha coinvolto numerose associazioni e istituti di notevole importanza, come CICAP, ANBI, Associazione Luca Coscioni, EBRA, SIVAL, Istituto di Farmacologia Mario Negri, O.Ma.R. e INGV, oltre che alcune Università italiane.

Comunicato Stampa: Pro-Test Italia si schiera contro la violenza e a favore del dialogo

L’associazione Pro-Test Italia si schiera in maniera decisa contro qualsiasi tipo di violenza. Siamo infatti un’associazione aperta al confronto pacifico con chiunque sia disposto a dialogare. Le minacce ed i boicottaggi a nostro parere non sono assolutamente una modalità di confronto accettabile, li riteniamo invece tentativi di censura che mai e poi mai noi metteremmo in atto nei confronti di chi non condivide il nostro pensiero.

Le ragioni della Scienza in piazza: la prima volta in Italia

Il primo Giugno si è svolta in Via dei Mercanti a Milano, a due passi dal Duomo, la prima manifestazione nazionale di Pro-Test Italia. I soci, i relatori ed i manifestanti si sono dati appuntamento alle 15:00, cogliendo l’occasione di far valere per la prima volta in Italia le proprie idee pubblicamente per strada e di informare le persone di passaggio sul tema della sperimentazione animale. Alla fine della giornata si sono contati circa 350 partecipanti.

Comunicato Stampa: “Italia unita per la corretta informazione scientifica”: un bene da proteggere

L’associazione Pro-Test Italia promuove un evento di portata nazionale, “Italia unita per la corretta informazione scientifica”, che avrà luogo sabato 8 giugno 2013 e coinvolgerà diverse città italiane. L’evento nasce dalla necessità di creare un dialogo diretto tra il mondo scientifico e il pubblico, spinti dalla convinzione che sia necessario privilegiare uno stile comunicativo che metta al primo posto, nelle notizie di tipo scientifico, la correttezza dell’informazione e la verificabilità dei dati; riteniamo altresì che la conoscenza scientifica vada preservata dalla minaccia di mistificazioni e grossolane inesattezze.

Comunicato Stampa: Centinaia di scienziati manifestano a difesa della ricerca

Alle 15 di sabato 1 Giugno 2013, centinaia di scienziati hanno manifestato per difendere il ruolo importante degli animali nella ricerca. La manifestazione, Pro-Test Italia ha organizzato la manifestazione in seguito all’irruzione degli animalisti negli stabulari dell’Università di Milano, dove hanno rubato centinaia di animali il 20 Aprile 2013.
Erano presenti durante la manifestazione anche una trentina di animalisti estremisti che hanno urlato minacce e insulti verso i manifestanti ma erano comunque una minoranza. La folla ha risposto con un grido unanime “Lottiamo per la ricerca, lottiamo per la vita”.